PuntoInsieme

è un servizio della Regione Toscana

per le persone non autosufficienti e loro familiari.

Di fatto costituisce la porta d’ingresso ai servizi ed alle prestazioni in favore delle persone che non sono più in grado di provvedere autonomamente alle necessità di tutti i giorni.

 

Ne avevamo già parlato in questo articolo.

PuntoInsieme per Persone non autosufficienti_Pisa_ASL Toscana Nord Ovest

 

PISA_Ecco le novità del 2022

Sostegno alla Domiciliarità e alle Cure di prossimità a Pisa

http://www.sds.zonapisana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1823:non-autosufficienza-per-il-2022-gia-iniziati-progetti-per-3-6-milioni-di-euro-dai-laboratori-al-trasporto-sociale-fino-all-assistenza-domiciliare&catid=87&Itemid=119

https://www.lanazione.it/pisa/cronaca/zona-pisana-non-autosufficenza-1.7311104

 

E’ lungo quattordici voci l’elenco dei progetti dedicati alle persone non autosufficienti, promossi e sostenuti dalla Società della Salute Zona Pisana.

Tra i vari interventi:

 

  • il trasporto sociale, con mezzi attrezzati e personale e volontari formati, rivolto a disabili e non autosufficienti residenti nella Zona Pisana, verso centri e attività diurne
  • il progetto Chirone per garantire assistenza sanitaria e socio-sanitaria a domicilio per i dimessi fragili dall’ospedale
  • contributi per l’assunzione regolare di badanti
  • le “Cure di Prossimità” con interventi di sostegno domiciliare per non autosufficienti o anziani fragili, gestito da un raggruppamento di associazioni che include Pubblica Assistenza Pisa, l’APS La Tartaruga, Auser di Cascina e Misericordie di Cascina e Vicopisano.
  • “Attiviamoci”, un sito internet www.informarecomunicando.it e numero verde 800086540 attivo dal lunedì al venerdì e con reperibilità il fine settimana  per avere informazioni sui servizi e attività rivolte alle persone non autosufficienti e con disabilità comprese le iniziative anti covid e l’accesso in ZTL per disabili non residenti a Pisa, gestito da un Ats con capofila Uildm e composta pure da Misericordia di Navacchio, Pubblica Assistenza del Litorale Pisano e AIMA Pisa.
Share This