7 aprile 2022: sul sito dell’AIP – Fondazione Grigioni viene pubblicato questo articolo:

Perché il paziente con Parkinson non dovrebbe rivolgersi (quasi mai) al Pronto Soccorso

https://www.parkinson.it/varie/perche-il-paziente-con-parkinson-non-dovrebbe-rivolgersi-quasi-mai-al-pronto-soccorso.html

 

In questo articolo  viene ripreso un articolo apparso sullo stesso sito nell’agosto 2001 dal titolo:

“Considerazioni dettate dall’esperienza di un neurologo americano: Perché il malato di Parkinson non dovrebbe rivolgersi al pronto soccorso”

apparso in un supplemento educativo edito da APDA, l’Associazione Americana per la malattia di Parkinson.

L’autore di questo articolo è il prof. Joseph H. Friedman, M. D., Director Brown University Parkinson’s Disease and Movement Disorders Unit, Providence, USA

 

https://www.parkinson.it/varie/perch-il-malato-di-parkinson-non-dovrebbe-rivolgersi-al-pronto-soccorso.html

 

Per venire incontro alle necessità di mettersi in contatto urgentemente con un medico esperto della malattia di Parkinson

l’AIP (Associazione Parkinsoniani Italiani) ha attivato

il servizio SOS Parkinson

proprio nelle ore in cui è più difficoltoso chiamare direttamente il neurologo curante.

 

SOS Parkinson è un servizio telefonico d’urgenza al quale risponderanno medici esperti nella malattia di Parkinson.

Il servizio è attivo sabato, domenica e nei giorni festivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00 al seguente numero:

336 735544

 

L’Associazione Pisa Parkinson sul problema dei malati di Parkinson ospedalizzati:

 

Malati di Parkinson e ricovero ospedaliero

 

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi